Semi di lino biologici biodinamici – Il Cerreto

3,25

Semi di lino biologici biodinamici della Val di Cecina.
400 g.

COD: 00109
Categorie: Alimentari, Semi oleosi

Descrizione

Coltivati in Toscana a partire da sementi autoprodotte, i semi di lino biologici biodinamici Il Cerreto crescono senza l’impiego di sostanze chimiche, mantenendo così tutto il loro gusto e le loro caratteristiche nutritive. Sono ricchi di nutrienti fondamentali per la nostra salute, come sali minerali, vitamine e antiossidanti. Una manciata di semi di lino bio è da considerarsi un vero elisir di benessere, sia in cucina che per la cura del corpo. Questi piccolissimi semi oleosi sono un autentico concentrato di sali minerali come il fosforo, il potassio e il magnesio, nonché di antiossidanti, vitamine E e K, tutte sostanze che fanno bene al nostro sistema immunitario e aiutano a mantenerci in salute. Tuttavia, sono molteplici gli utilizzi dei semi di lino, non solo in campo alimentare, ma anche in quello cosmetico, dove vengono impiegati soprattutto per la cura dei capelli.
Grazie al loro apporto di potassio e acidi grassi, i semi di lino favoriscono il benessere cardiaco e vascolare, aiutando a regolare la pressione sanguigna, i battiti cardiaci e i livelli di colesterolo. Tra gli altri benefici dei semi di lino, importante è l’azione benefica, antiossidante e anticancerogena dei lignani contenuti al loro interno. Utili alleati per la cura dell’intestino, i semi di lino biologici sono un valido aiuto contro la stitichezza, grazie alla loro azione lassativa. Sebbene siano un alimento dalle molteplici proprietà benefiche, è sconsigliato consumare semi di lino in gravidanza, a causa dei lignani che abbiamo citato prima: l’assunzione di questi fitoestrogeni non è infatti indicata durante la gestazione.
Origine materie prime: Italia.
Consigli d’uso: si suggerisce di macinare solo la quantità che si consuma, per preservarne le proprietà. I semi possono essere utilizzati per preparare ricette sia dolci sia salate.
Per chi ha deciso di seguire una dieta vegana, è possibile utilizzare i semi di lino biologici al posto delle uova. Questi semi oleosi hanno infatti un ottimo potere addensante: è sufficiente farli bollire per qualche minuto con un po’ di acqua e rilasceranno una sostanza collosa perfetta come alternativa vegan alle classiche uova.
Per esaltarne le proprietà, l’ideale è consumare i semi di lino tritati crudi: in questo modo andrete a frantumare la parte esterna, che è molto coriacea e non facilita l’assimilazione dei nutrienti. Come tritare i semi di lino biologici? La cosa migliore è farlo con un mortaio o con un macinacaffè e consumarli il prima possibile, per evitare che i grassi che contengono si ossidino al contatto con l’aria.
Questi semi oleosi sono molto utilizzati nell’ambito della cosmesi, dove sono spesso associati alla cura dei capelli. Grazie alla sua azione riparatrice e idratante, un impacco ai semi di lino aiuta a rendere più setosi i capelli secchi e contribuisce a contrastare le doppie punte.

 

I dati riportati sulle confezioni (ingredienti, consigli di utilizzo, allergeni, certificazioni, etc) possono variare sulla base dell’aggiornamento delle ricette da parte dei produttori o dell’adeguamento alle norme di legge. Vi consigliamo perciò di fare sempre riferimento alle informazioni presenti in etichetta prima di consumare il prodotto acquistato. Le immagini riportate hanno scopo indicativo e sono soggette a variazioni da parte dei produttori.

Informazioni aggiuntive

Peso:

400 g.

Ingredienti:

semi di lino*.
* da agricoltura biologica

Conservazione:

confezionato in atmosfera protettiva. Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce solare.

Allergeni:

può contenere tracce di glutine.